La storia di Dj Fabo in un corto girato in Valtellina

“Lasciami andare” è il titolo del cortometraggio realizzato in valtellina ispirato alla vicenda di Dj Fabo. Per la regia di Maurizio Gusmeroli e con la collaborazione di Anna, Mariaadelaide e Valentina Galimberti, il video propone la rivisitazione della tragica storia di  Fabiano Antoniani che ha trovato volontariamente la morte a 39 anni in Svizzera, dove grazie all’Associazione Luca Coscioni ha potuto avviare il percorso del suicidio assistito.

L’esistenza di Dj Fabo era cambiata all’improvviso il 13 giugno del 2014 in seguito a un incidente stradale, provocato da una disattenzione: tornando da un locale nel milanese, nel quale aveva tenuto un dj set, il giovane aveva urtato violentemente contro un’altra auto mentre stava raccogliendo il cellulare che gli era caduto dalle mani, finendo sbalzato fuori dall’abitacolo.

In seguito alle ferite riportate Fabiano era diventato cieco e tetraplegico. Immobilizzato a letto, il ragazzo “vivace e un po’ ribelle”, come amava definirsi, aveva visto sfumare una carriera da broker e assicuratore, nonché la possibilità di continuare a perseguire la sua più grande passione, quella della musica

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *